Se compare ingravescente e non si sono modificate le abitudini alimentari o di vita (viaggio, vacanza ecc.) si consiglia di consultare un medico perché spesso le variazioni della regolarità intestinale possono mascherare malattie importanti.

Pensi di avere un problema coloproctologico?
Verifica i tuoi sintomi nella sezione dedicata ai pazienti e chiedi delucidazioni allo specialista. Una diagnosi precoce ti mette al sicuro da fastidiosi problemi.

CONTROLLA I TUOI SINTOMI
Quelle elencate a lato sono le sintomatologie più comuni di un potenziale problema colorettale. Ci raccomandiamo, una volta attuati gli accorgimenti per ridurre il fastidio, di consultare quanto prima uno specialista per gli opportuni approfondimenti.