Se c’è stata una defecazione con feci dure potrebbe trattarsi di un semplice edema della componente emorroidaria interna o lacerazione superficiale ragadiforme del canale anale; se dovesse persistere o si dovesse ripetere a breve distanza consultare appena possibile un coloproctologo evitando di assumere in proprio pomate o creme varie.

Se il sanguinamento è cospicuo consultare subito un medico.
In ogni caso tutti i sanguinamenti vanno riferiti al medico di fiducia per approfondire la causa esatta del fenomeno. Il sanguinamento può essere causato da svariate patologie come ad esempio emorroidi, ragadi, polipi, diverticoli, tumori.

Il sanguinamento con sangue rosso vivo in genere è delle basse vie, quindi all’80% è di natura ano/rettale benigno (sovente emorroidario). Può avvenire a goccia, a spruzzo, insieme alle feci o quando ci si pulisce dopo la defecazione. La quantità di sangue emesso non indica la possibile causa e pertanto una piccola emorroide può sanguinare in maniera cospicua.